I COMUNI
  
Icona

PIANO SOCIO ASSISTENZIALE PROVINCIALE


Schema di Piano Socio-Assistenziale Regionale 2002-2004
Provincia di Frosinone
Allegato A


I PIANI DI ZONA
La Legge quadro n. 328 del 2000 per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali, all’articolo 19 (Piano di Zona), prevede che i comuni associati (negli ambiti territoriali determinati dalle regioni, di norma coincidenti con i distretti sanitari già operanti per le prestazioni sanitarie) d’intesa con le aziende unità sanitarie locali, provvedono, a definire il piano di zona nell’ambito delle risorse disponibili per gli interventi sociali e socio-sanitari, secondo le indicazioni del piano regionale. Il piano di Zona deve individuare: a) gli obiettivi strategici e le priorità di intervento nonché gli strumenti e i mezzi per la relativa realizzazione; b) le modalità organizzative dei servizi, le risorse finanziarie, strutturali e professionali, i requisiti di qualità in relazione alle disposizioni regionali; c) le forme di rilevazione dei dati nell’ambito del sistema informativo; d) le modalità per garantire l’integrazione tra servizi e prestazioni; e) le modalità per realizzare il coordinamento con gli organi periferici delle amministrazioni statali, con particolare riferimento all’amministrazione penitenziaria e della giustizia; f) le modalità per la collaborazione dei servizi territoriali con i soggetti operanti nell’ambito della solidarietà sociale a livello locale e con le altre risorse della comunità; g) le forme di concertazione con l’azienda unità sanitaria locale e con gli organismi non lucrativi di utilità sociale, con gli organismi della cooperazione, le associazioni e gli enti di promozione sociale, le fondazioni e gli enti di patronato, le organizzazioni di volontariato, gli enti riconosciuti delle confessioni religiose con le quali lo Stato ha stipulato patti, accordi o intese operanti nel settore nella programmazione, nella organizzazione e nella gestione del sistema integrato di interventi e servizi sociali. Il Piano di Zona, di norma adottato attraverso accordo di programma, è volto a: a) favorire la formazione di sistemi locali di intervento fondati su servizi e prestazioni complementari e flessibili, stimolando in particolare le risorse locali di solidarietà e di auto-aiuto, nonché a responsabilizzare i cittadini nella programmazione e nella verifica dei servizi; b) qualificare la spesa, attivando risorse, anche finanziarie, derivate dalle forme di concertazione; c) definire criteri di ripartizione della spesa a carico di ciascun comune, delle aziende unità sanitarie locali e degli altri soggetti firmatari dell’accordo, prevedendo anche risorse vincolate per il raggiungimento di particolari obiettivi; d) prevedere iniziative di formazione e di aggiornamento degli operatori finalizzate a realizzare progetti di sviluppo dei servizi. All’accordo di programma partecipano i soggetti pubblici e gli organismi non lucrativi di utilità sociale, gli organismi della cooperazione, le associazioni e gli enti di promozione sociale, le fondazioni e gli enti di patronato, le organizzazioni di volontariato, gli enti riconosciuti delle confessioni religiose (per assicurare l’adeguato coordinamento delle risorse umane e finanziarie), che attraverso l’accreditamento o specifiche forme di concertazione concorrono, anche con proprie risorse, alla realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali previsto nel piano.
Introduzione ai Piani di Zona
Piano di Zona Distretto A
Piano di Zona Distretto B
Piano di Zona Distretto C
Piano di Zona Distretto D


Azioni di Rete - L"Arte del Sociale"

Programma della Manifestazione
Isole Tamatiche
Stand delle Isole Tematiche
Monografia "L'Arte del Sociale" - Atti della Manifestazione


Terzo Settore

Elenco Associazioni in provincia di Frosinone iscritte al Registro Regionale del Volontariato (Sezione Sanità - Sezione Servizi Sociali - Sezione Ambiente, Natura e Animali - Sezione Protezione Civile - Sezione Cultura)
Elenco Associazioni in provincia di Frosinone iscritte al Registro Regionale dell'Associazionismo
Elenco Cooperative Sociali in provincia di Frosinone iscritte all'Albo Regionale delle Cooperative Sociali (Sezione A - B - C)


PIANI DI ZONA (2006-2007)



Progetto Nautilus
Il progetto Nautilus prevede la sperimentazione di un modello di intervento di rete per l’inclusione sociale e lavorativa di utenti svantaggiati.

Siti internet correlati:

Il Progetto nella banca dati delle Buone Prassi di Italia Lavoro
Il Progetto nell'archivio News e archivio Esperienze del Formez

Il Progetto
Il Protocollo di Intesa
Presentazione in diapositive


Coordinamento Fondo Nazionale Lotta alla Droga

Delibera di Giunta Regionale
Allegato DGR - Inserimento Lavorativo
Allegato DGR - Educazione tra Pari
Progetto Provinciale per l'Inserimento Lavorativo - Nautilus 2
Piano Operativo per l'Inserimento Lavorativo - Nautilus 2
Progetto Provinciale per l'Educazione tra Pari - Cantieri Aperti
Piano Operativo per l'Educazione tra Pari - Cantieri Aperti



  © Copyright Provincia di Frosinone - P.zza A. Gramsci, 13 - 03100 Frosinone - tel. 0775.2191                                                      web engineering Real Virtual
   Sito ottimizzato per 1024x768                                                                                                                                                           Visitatori:980268