I COMUNI
  
Icona

SP 220 “Pietralata-Tecchiena



   

Si è completato, in questi giorni, l’iter amministrativo attraverso il quale la Provincia di Frosinone interverrà per bonificare il movimento franoso sulla S.P. 220 “Pietralata-Tecchiena”, al km 4,500.

Dopo l’approvazione del progetto definitivo dell’intervento, per finanziare i lavori occorreva l’autorizzazione da parte della Cassa Depositi e Prestiti per il diverso utilizzo di somme a residuo di mutui precedenti. Autorizzazione che è arrivato proprio in questi giorni.

Ora si passa alla seconda fase, quella operativa, che porterà a rimuovere la frana, sistemare e mettere in sicurezza la strada e riaprirla al traffico.

I lavori partiranno il prossimo 14 settembre.

“Si completa finalmente l’iter burocratico per avviare i lavori di bonifica della frana presente sulla SP 220 – ha dichiarato il Presidente Pompeo – Senza l’ok della Cassa Depositi e Prestiti non potevamo intervenire. Attraverso un costante dialogo tra i nostri uffici e i funzionari di Roma siamo riusciti a sbloccare l’autorizzazione. Auspichiamo tuttavia, e per questo stiamo lavorando, una collaborazione più stretta con la Regione Lazio sul tema della viabilità. Abbiamo inoltrato, insieme al consigliere Massimiliano Quadrini , una formale richiesta alla Regione Lazio e all’Astral, per chiedere un incontro urgente per affrontare tutte le altre criticità presenti sulle nostre strade”.

“Siamo consapevoli delle difficoltà sul tema della viabilità – ha spiegato il consigliere Massimiliano Quadrini – stiamo operando comunque per cercare di intervenire sulle problematiche in essere. Le difficoltà che emergono non riguardano solo il nostro Ente e le nostre strade, ma sono generalizzate un po’ per tutte le Province italiane. Occorre che si stabilizzi il processo di riforma degli Enti di Area Vasta, in maniera tale che si possa esercitare al meglio la funzione relativa alla manutenzione stradale, con risorse a disposizione”.

“La chiusura della SP 220 rappresenta un problema per il nostro territorio che ora sarà possibile risolvere – ha concluso il vicesindaco di Alatri Fabio Di Fabio – un ringraziamento alla Provincia, al Presidente Pompeo e al consigliere Quadrini che hanno saputo rispondere con efficacia alle richieste della nostra comunità, in uno spirito di piena collaborazione con il Comune di Alatri”.

Frosinone, 3 settembre 2015  


 





  © Copyright Provincia di Frosinone - P.zza A. Gramsci, 13 - 03100 Frosinone - tel. 0775.2191                                                      web engineering Real Virtual
   Sito ottimizzato per 1024x768                                                                                                                                                           Visitatori:977530