I COMUNI
  
Icona

Officine di revisione



 
Ex art. 80, comma 8, D. Lgs. 285/1992 “Nuovo Codice della Strada”         

A CHE COSA SERVE 

L’Autorizzazione serve per esercitare l’attività di revisione dei “veicoli a motore capaci di contenere al massimo 16 persone compreso il conducente, ovvero con massa complessiva a pieno carico fino a 3,5 t”.

CHI PUO’ RICHIEDERE L’AUTORIZZAZIONE

Persone fisiche o giuridiche: Imprese (Società o Ditte individuali) di autoriparazione che svolgono la propria attività nel campo della meccanica e motoristica, carrozzeria, elettrauto e gommista, iscritte nel registro delle imprese esercenti attività di autoriparazione; tali imprese devono essere in possesso dei requisiti tecnico professionali, di attrezzature e locali idonei, e il titolare, o in sua vece il responsabile tecnico, devono essere in possesso dei requisiti personali e professionali;

Consorzi o Società Consortili: anche in forma di cooperativa, appositamente costituiti tra imprese iscritte ognuna in almeno una diversa sezione del registro delle Imprese esercenti attività di autoriparazione; tali consorzi o società consortili devono essere in possesso dei requisiti tecnico professionali, di attrezzature e di locali idonei, e il responsabile tecnico deve essere in possesso dei requisiti personali e professionali.

A CHI RIVOLGERSI

Ufficio Trasporti
Sede: Via le Olimpia, 14 - 16  (Stadio Casaleno)  – 03100 Frosinone
Referente: Sig.ra Antonella Patriarca
Telefono: 0775/2191 – Cell. 338 5722101 
E-mail: 
uff.trasporti@provincia.fr.it
Sito: 
www.provincia.fr.it

Il Settore Trasporti è disponibile per assistenza e consulenza:
il martedì e il giovedì dalle ore 9:00 alle ore 12:30

QUALI DOCUMENTI

La documentazione da allegare alla domanda è indicata nella modulistica.

I moduli per la domanda sono disponibili presso il Settore Trasporti nei giorni e negli orari indicati nella sezione “A chi rivolgersi”, oppure on line,  sul sito
www.provincia.fr.it, nella sezione "Modulistica". 

DOVE PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda per il rilascio dell’autorizzazione per esercitare l’attività di revisione veicoli, completa di marca da bollo ad uso amministrativo in vigore e la relativa documentazione, possono essere:

-  inoltrate a mezzo posta o presentate direttamente al Settore Trasporti, nei giorni e negli orari indicati nella sezione “A chi rivolgersi?”;
- recapitate alla sede Centrale della Provincia, Ufficio Posta in Entrata, Piazza A. Gramsci n° 13 (piano terra) – 03100 Frosinone, dal lunedì al venerdì dalle ore 7:30 alle ore 17:00;
- recapitate alla sede dell'URP di  Sora, Via Napoli snc (Palazzo Baronio) – 03039 Sora, il venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00;
- recapitate alla sede dell'URP di Cassino, Via Iannacone, snc– 03043 Cassino, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e il giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00.

COSTI

– Marca da bollo ad uso amministrativo in vigore, da apporre sulla domanda;
– Versamento di Euro 150,00 da effettuare sul c/c n° 13197033, intestato a: Provincia di Frosinone “Servizio di Tesoreria” Piazza Gramsci n° 13 – 03100 Frosinone, causale: “Richiesta autorizzazione – art. 80, CDS”;
– Marca da bollo ad uso amministrativo in vigore, da apporre sulla autorizzazione rilasciata (consegnata al momento del ritiro dell’autorizzazione);
– Versamento di Euro 50,00 da effettuare sul. c/c n° 13197033, intestato a: Provincia di Frosinone “Servizio di Tesoreria” Piazza Gramsci n° 13 – 03100 Frosinone, causale: “Revisioni auto – art. 80, quota annuale”.

TEMPI PER IL RILASCIO DELL’AUTORIZZAZIONE

Nel rispetto dei termini di cui alla Legge n. 241/1990 e sue modificazioni ed integrazioni, per la conclusione del procedimento la Provincia di Frosinone assicura che il termine massimo per l’adozione del provvedimento finale è di giorni 30 dalla ricezione dell’esito positivo di sopralluogo tecnico, per il collaudo delle attrezzature e per l’idoneità dei locali, da parte (dell’Ufficio)della Motorizzazione Civile.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

Elenco documentazione richiesta all’impresa per il rilascio dell’autorizzazione alla revisione dei veicoli:

1. Richiesta rilascio dell’Autorizzazione ai sensi dell’art. 80, comma 8, D.Lgs. 30/04/1992, n. 285, come modificato dall’art. 36 del D.Lgs. 10/09/1993, n. 360 (Mod. FR1);
- Dichiarazione sostitutiva di certificazione - modello inserito in allegato alla domanda- (art. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000, n. 445) contenente dati personali del Responsabile Tecnico (All.to 2); 
-  Elenco delle attrezzature - modello inserito in allegato alla domanda - previste dall’Appendice X del D.P.R. 495/92 e successive modificazioni ed integrazioni: banco prova freni, opacimetro, analizzatore gas, banco prova giochi eventualmente integrato nel sollevatore, fonometro, contagiri, ponte sollevatore o fossa d’ispezione, sistema di pesatura eventualmente integrato nel banco prova freni. Se si vogliono revisionare anche ciclomotori e motocicli occorre avere anche il prova freni moto, nonché ponte sollevatore o fossa d’ispezione idonei per ciclomotori e motocicli (in alternativa si possono adeguare quelli per le automobili in base al “D.P.R. 360/2001 e Circolare 211/404 del 18 gennaio 2002. Ponti sollevatori”), Decelerografo Registratore (per motoveicoli e ciclomotori a 3 o 4 ruote), Banco prova velocità e prova inquinamento per motocicli e ciclomotori (All.to 4);
2. Certificato originale della C.C.I.A.A., ovvero dichiarazione sostitutiva di atto notorio, attestante l’iscrizione alle quattro sezioni (meccanica e motoristica – elettrauto – gommista - carrozzeria) del registro di cui all’art. 1, comma 3, della Legge 05/02/1992, n. 122, ovvero alle quattro sezioni dello speciale elenco di cui all’art. 4 della stessa Legge, comprensivo dello stato fallimentare e del Nulla Osta antimafia.
3. Copia dell’atto costitutivo per le società di persone;
4. Copia dell’atto costitutivo e dello statuto per tutti gli altri tipi di società (capitali) e per i consorzi;
5. Se ricorre il caso, dichiarazione di costituzione di raggruppamento nell’ambito di un consorzio, con specificazione, per ogni impresa partecipante, delle attività effettivamente esercitate;
6. Attestazione di affidamento di € 154.937,07, ovvero dichiarazione sostitutiva di atto notorio dell’attestazione, per le imprese singole, per le società, e per i consorzi nelle forme tecniche previste dalla Circolare prot. 3734/4383 del 20/01/1987 (All.to 3);
7. Fotocopia di documento d’identità, fronte-retro, in corso di validità del Legale rappresentante dell’Impresa istante;
8. Fotocopia documento d’identità, fronte-retro, in corso di validità del Responsabile tecnico o del sostituto;
9. Originale del Certificato Medico attestante l’idoneità fisica del Responsabile tecnico o del sostituto;
10. Documentazione atta a comprovare il possesso da parte dell’Impresa delle relative attrezzature, attraverso copia del titolo legittimante (es. proprietà, contratti vari, …);
11. Certificazione di conformità alle Leggi per le apparecchiature di sollevamento (Certificazione I.S.P.E.S.L.);
12. Fotocopia dei libretti metrologici di ciascuno strumento;
13. Duplice Planimetria in scala (1:100) dei locali in cui saranno effettuate le operazioni di revisione, nella quale verrà anche riportata la posizione di tutte le attrezzature della/e linea/e revisione, redatta e vidimata da un tecnico abilitato;
14. Duplice Planimetria in scala (1:500 oppure 1:1000) che contenga le indicazioni topografiche atte ad individuare l’ubicazione dei locali, nonché la viabilità intorno ad essi (strada con nome, numero civico e ingresso officina), redatta e vidimata da un tecnico abilitato;
15. Certificato di agibilità dell’immobile dal quale si evinca la destinazione d’uso;
16. Dichiarazione di Inizio Attività (D.I.A.) da presentare al Comune di competenza, specificando le attività di: Meccanica-Motoristica, Elettrauto, Gommista, Carrozzeria;
17. Certificato di Prevenzione Incendi rilasciato dal Comando dei Vigili del Fuoco o, in sostituzione, qualora ne ricorra il caso, dichiarazione sostitutiva di atto notorio (art. 47 D.P.R. 28/12/2000, n. 445) redatta dal Legale Rappresentante dell’Impresa contenuta nel modello di istanza;
18. Attestazione in originale del bollettino di pagamento di euro 150,00 effettuato sul CC postale 13197033 intestato a: Provincia di Frosinone - Servizio Tesoreria con causale: REVISIONI AUTO - ART. 80 CDS AUTORIZZAZIONE;
19. Orario di apertura del Centro di Revisione. 

N.B.: AL MOMENTO DEL RITIRO OCCORRERA’ UNA MARCA DA BOLLO PER OGNI AUTORIZZAZIONE DA RITIRARE.

 La relativa modulistica si può scaricare nella sezione “MODULISTICA”, nel menù a sinistra dell’home page

 

 

 





  © Copyright Provincia di Frosinone - P.zza A. Gramsci, 13 - 03100 Frosinone - tel. 0775.2191                                                      web engineering Real Virtual
   Sito ottimizzato per 1024x768                                                                                                                                                           Visitatori:978850