I COMUNI
  
Icona

Europe Direct



Creazione di strutture ospitanti le antenne di informazione della rete Europe Direct  

PREMESSA

Il coinvolgimento dei cittadini nel dibattito europeo a livello locale - uno degli elementi centrali della nuova strategia di comunicazione della Commissione Europea – ha rappresentato l'obiettivo primario dell'Invito a presentare proposte lanciato nel 2004 dalla Commissione europea (DG PRESS), attraverso la sua Rappresentanza in Italia, per selezionare strutture ammissibili a beneficiare di una sovvenzione annuale di funzionamento e di assistenza tecnica per ospitare una o più antenne di informazione per i cittadini, collettivamente designate come “Reti di informazione EUROPE DIRECT”, per il periodo 2005/2008.

Nella selezione degli enti in grado di ospitare la nuova rete Europe Direct, la Commissione si è avvalsa dell'assistenza delle rappresentanze presso gli Stati membri UE-15 e delle agenzie governative nei nuovi Stati membri. Tali agenzie e rappresentanze hanno concluso accordi quadro quadriennali fino al 2008 con le cosiddette "strutture ospitanti" allo scopo di conferire alla rete una certa stabilità. Ogni anno la struttura ospitante conclude con la Commissione una convenzione di sovvenzione di funzionamento in base alla quale ottiene il finanziamento per quell'anno. Il finanziamento è erogato a condizione che l'antenna e la struttura ospitante osservino determinate condizioni contrattuali.

 FINALITA’

Nel tentativo di semplificare i suoi circuiti d'informazione, la Commissione ha sostituito le strutture già esistenti con un tipo unico di antenna, contrassegnandolo con il label "EUROPE DIRECT"(comprendente oltre 400 antenne in tutta Europa e circa 39 in Italia), che attua un modello di comunicazione dal basso verso l'alto, conformemente allo slogan.“Go local’, utilizzato da Margot Wallstrom, vicepresidente della Commissione e responsabile per le relazioni istituzionali”, per sintetizzare il punto nodale della strategia di comunicazione comunitaria, basata, appunto, sulla necessità di fare riferimento alla dimensione locale. Per realizzare la missione di creare un'Europa aperta, trasparente e accessibile, la ricetta è aprirsi alle realtà locali, considerato che le priorità di comunicazione cambiano da un Paese all’altro.

La rete d'informazione Europe Direct agisce come intermediario tra l'Unione Europea ed i cittadini a livello locale, ascoltando questi ultimi e tenendo in considerazione i loro interessi e le loro preoccupazioni. Essa , quindi, permette al grande pubblico di ottenere informazioni, consulenze, assistenza e risposte a domande sulle istituzioni, la legislazione, le politiche, i programmi e le possibilità di finanziamento dell'Unione Europea; promuove attivamente il dibattito locale e regionale sull'Unione Europea e le sue politiche; consente alle istituzioni europee di migliorare la diffusione di informazioni adattate alle necessità locali e regionali; offrie ai cittadini la possibilità di fornire un feedback alle istituzioni europee in forma di domande, pareri e suggerimenti.

Attività e servizi di Europe Direct Frosinone

 L'Antenna Europe Direct Frosinone, operante presso la Provincia di Frosinone a partire da settembre 2005, fa parte delle Antenne selezionate dalla Commissione Europea per l'Italia. L'Antenna ospitata dalla Provincia di Frosinone si propone come polo informativo operante per la provincia stessa e per le Province limitrofe, in grado di svolgere una capillare azione di divulgazione di informazioni e di consulenza su politiche ed opportunità comunitarie. Con questo servizio la Provincia di Frosinone continua l'opera di costruzione di un vero e proprio Sportello del Cittadino Europeo, già avviata negli anni precedenti dall'Ufficio Europa, sviluppandola e specializzandola, con l'obiettivo di rendere quanto più possibile diffusa e accessibile l'informazione sugli strumenti offerti dal processo di integrazione europea. 

In conformità alle funzioni generali assegnate dalla Commissione ai propri Centri Europe Direct, Europe Direct Frosinone offre ai propri cittadini una vasta gamma di servizi che comprende:

 Informazione, consulenza, assistenza al cittadino;

Consultazione gratuita dei siti Internet di interesse comunitario;

Consultazione della documentazione U.E. e reperimento di bandi comunitari a richiesta;

Opportunità di collegamento al servizio Europe by Satellite;

Organizzazione di incontri, conferenze, tavole rotonde e seminari su questioni di interesse comunitario;

Redazione e diffusione di una newsletter mensile su bandi, eventi, legislazione ed opportunità offerte dall’U.E.;

Redazione e diffusione di un bollettino di approfondimento bimestrale;

Opportunità per i cittadini di fornire un feedback alle istituzioni europee in forma di domande, pareri e suggerimenti;

Organizzazione di visite alle Istituzioni comunitarie per scuole, e giornalisti.

 I giovani ed il mondo della scuola, in particolare, conformemente all’orientamento generale trasmesso dalla Commissione alle proprie antenne, hanno costituito, sin dall’inizio, i destinatari privilegiati dell’azione di Europe Direct Frosinone, nella convinzione che siano soprattutto le giovani generazioni a dover svolger un ruolo di primo piano all’interno dell’opera di completamento del progetto europeo.

Obiettivo dell’Ue è quello di creare una forza trasversale rappresentata dai giovani che, attraverso le opportunità di formazione non formale, volontariato, istruzione e formazione, possano acquisire un bagaglio di conoscenze e competenze, frutto dell’esperienza e del confronto in tutta Europa, necessario per identificarsi in un gruppo più grande e per sviluppare il senso di rispetto della diversità e della concezione di diversità come pluralità e ricchezza.

In tale quadro, il percorso intrapreso da Europe Direct Frosinone è volto ad indirizzare verso i giovani una capillare campagna di riflessione e di coinvolgimento nella realtà europea, accrescendo la loro consapevolezza rispetto ai concetti quali cittadinanza e identità europea e stimolandoli ad assumere un ruolo attivo nella costruzione di una mentalità e di un modus vivendi europei. L’attività indirizzata alle scuole ha assunto molteplici forme: dal regolare invio di documentazione prodotta dal relay e dalle istituzioni comunitarie; agli incontri, svoltisi presso i locali del centro, con gruppi di studenti ed insegnanti interessati ad approfondire alcune specifiche tematiche a sfondo europeo o ad assistere a delle sedute del Parlamento europeo attraverso il collegamento a “Europe by Satellite”; all’emanazione di bandi di concorsi volti a stimolare il coinvolgimento degli studenti della provincia nella realtà europea, nonché a veicolare le loro attività verso la realizzazione di prodotti creativi da poter utilizzare come mezzi divulgativi.

Il relay offre, su richiesta delle scuole di ogni ordine e grado, dei percorsi formativi sull'Unione europea pensati quali complemento ed integrazione alle attività didattiche programmate dai singoli istituti, modulando il tipo di lezione, gli argomenti ed il linguaggio in relazione alle diverse classi di età e a richieste ed esigenze specifiche. L’approfondimento di tematiche quali la storia dell'integrazione europea, il funzionamento delle istituzioni, o il processo di allargamento, mira a condurre gli allievi alla scoperta del senso della cittadinanza europea , che si unisce e non si sostituisce alla cittadinanza nazionale, e che sottolinea la volontà di una comunità di paesi e popoli di condividere il proprio futuro. Gli strumenti proposti, dalle lezioni presso il Centro Europe Direct, ai materiali distribuiti, all'utilizzo dell'animazione e di quiz di verifica, cercano di stimolare i processi di apprendimento in modo diretto e partecipativo.

 Il numero verde di Europe Direct, che può essere contattato gratuitamente presso i nostri locali, è: 00800678910011 - il numero telefonico che può essere composto da tutto il mondo con l'applicazione delle tariffe internazionali è +3222999696. Il servizio, accessibile ovunque nei 25 Paesi membri e in tutte le lingue ufficiali dell'Unione, è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9,00 alle 18,30.
 
Contatti per il Relay:
Telefono: +39 0775 219460/468/469 - 853643
Fax: +39 0775 210902
E-mail:
info@europedirectfrosinone.it
Sito web: www.europedirectfrosinone.it





  © Copyright Provincia di Frosinone - P.zza A. Gramsci, 13 - 03100 Frosinone - tel. 0775.2191                                                      web engineering Real Virtual
   Sito ottimizzato per 1024x768                                                                                                                                                           Visitatori:983088