I COMUNI
  

Vacana: “A PALERMO, con la nave della LEGALITA’, due studentesse CIOCIARE”
Comunicato stampa del 23/05/2017






“Una soddisfazione enorme per la nostra provincia avere due studentesse sulla Nave della Legalità
” 
    

A dichiaralo in una nota è il presidente del Consiglio Provinciale Luigi Vacana, con delega alla promozione culturale del territorio.

Cristina Riello e Sara Lisi, due talenti ciociari, dell’Istituto Comprensivo di Boville Ernica – Scuola Secondaria I grado – risultato tra le scuole vincitrici del concorso nazionale promosso dal Ministero dell’Istruzione e dalla Fondazione “Giovanni e Francesca Falcone”.  L’istituto presieduto dalla Dirigente Prof.ssa Nisia Bianchi è così inserito tra le scuole che si sono particolarmente distinte nel panorama nazionale per l’attivazione di Progetti sulla Legalità.

“Un vanto assoluto per la nostra terra – prosegue Vacana – con il Presidente Pompeo abbiamo già comunicato alle ragazze che presto saranno ricevute in Provincia per manifestare loro tutta la nostra stima. Il ricordo dei fatti tragici di Capaci e di ogni altra azione violenta, deve vederci protagonisti nella diffusione della cultura dell’antimafia e della non violenza. Dal nostro insediamento ci siamo prodigati e stiamo completando l’iter per la nascita di un Osservatorio che lavori proprio in questa direzione.”

Ed il concorso che ha visto trionfare la scuola di Boville, invitava gli studenti italiani a riflettere proprio sui tragici eventi delle stragi di Capaci e Via d’Amelio, sul valore della loro memoria e sull’importanza della cultura e della pratica quotidiana della legalità e della lotta alla mafia. Le ragazze, vincitrici del Concorso, Cristina Riello e Sara Lisi, hanno composto insieme una canzone (testo e musica), dal titolo “Volo Via”; Cristina Riello ha inoltre realizzato un dipinto raffigurante Giovanni Falcone.

A guidare i componimenti delle alunne la docente di italiano professoressa Adriana Zaccardelli con la collaborazione del prof. Emilio Fiorini, docente di Educazione musicale. L’elaborato pittorico ha visto invece la guida della prof.ssa Nunzia Scarano. Da ieri le giovani si trovano sulla “Nave della legalità” diretta a Palermo per il XXV anniversario della strage di Capaci e Via D’Amelio.

Il viaggio è iniziato ufficialmente nel pomeriggio del 22 maggio, con la cerimonia di apertura al porto di Civitavecchia, con il saluto del presidente del Senato Pietro Grasso. La “Nave della Legalità” è approdata in mattinata a Palermo. Qui parteciperanno nel corso alle manifestazioni per ricordare, nella ricorrenza dei 25 anni dalla strage, Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo, Paolo Borsellino e gli uomini e le donne delle scorte. Primo appuntamento della giornata sarà l’aula bunker dell’Ucciardone, dove arriverà anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. A seguire fino a tarda sera l’evento due dirette della Rai.

Frosinone, 23 maggio 2017






  © Copyright Provincia di Frosinone - P.zza A. Gramsci, 13 - 03100 Frosinone - tel. 0775.2191                                                      web engineering Real Virtual
   Sito ottimizzato per 1024x768                                                                                                                                                           Visitatori:982831