I COMUNI
  

LAVORO, Protocollo Regione-Sindacati
Comunicato stampa del 09/06/2017




 Sarà il Palazzo dell’Amministrazione provinciale di Frosinone la sede dell’incontro in programma il prossimo 19 giugno, alle ore 17, per discutere e avviare un percorso condiviso utile a calare sul territorio le opportunità del Protocollo d’intesa sottoscritto nei giorni scorsi tra la Regione Lazio e le sigle sindacali, con particolare riguardo alle misure straordinarie per la salvaguardia dell’occupazione nell’area di crisi industriale complessa Frosinone-Anagni.

Al centro della discussione l’aspetto più importante del protocollo, ossia la possibilità di trasformare il proseguimento degli ammortizzatori sociali che scadranno nel 2017, da politiche passive in politiche attive, attraverso due strumenti: per gli under 60, tirocini extracurriculari da svolgersi presso le aziende dell’area di crisi complessa; per gli over 60, lavori di pubblica utilità da svolgersi all’interno dei comuni di residenza.

Il Presidente della Provincia Antonio Pompeo ha sottoscritto e inviato oggi la lettera di convocazione indirizzata a:
ai Sindaci del territorio,
alle Comunità montane,
alle Associazioni Datoriali,
alle Associazione degli Agricoltori, Artigiani, Commercianti,
alla Camera di Commercio di Frosinone 
alle  sigle sindacali.

“I risultati importanti sul tema del lavoro di quest’ultimo periodo nascono dall’applicazione di un modello fatto di condivisione e di collaborazione – ha dichiarato il Presidente della Provincia Antonio Pompeo – un modello Frosinone che è partito dal territorio e dalle criticità presenti e ha fatto sentire la sua voce nelle sedi deputate. Un risultato di cui va dato merito a tutti e per cui oggi possiamo parlare di opportunità come l’Area di crisi complessa e non complessa, la possibilità di proroga degli ammortizzatori sociali, dei tirocini e degli inserimenti lavorativi per over e under 60”.

Proprio questa condivisione, in particolare con le organizzazioni sindacali che ringrazio per averci coinvolto, è alla base dell’incontro che si svolgerà il prossimo 19 giugno presso la sede della Provincia di Frosinone. Un luogo non solo fisico, ma anche simbolico, inteso come ente che rappresenta e dà voce alle istanze del territorio e soprattutto sede da cui è partito tutto il lavoro che ha portato ai risultati di questi giorni”

“Spesso si parla della Ciociaria in termini negativi, lamentando l’incapacità di operare in maniera sinergica. Gli ultimi risultati invece dimostrano l’esatto contrario. Lo dico con orgoglio: questo modello è il punto di partenza e  può essere uno strumento replicabile anche per altri territori che potranno guardare  a Frosinone come esempio di concertazione locale”.

C’è bisogno di una larga partecipazione e condivisione alla riunione del 19 giugno – ha concluso il Presidente Antonio Pompeo – per offrire risposte concreti ai nostri concittadini che vivono situazioni di disagio, per poi continuare un lavoro che guardi necessariamente alla crescita e allo sviluppo, sempre utilizzando lo stesso modello che si è rivelato fruttuoso: la collaborazione”.

Frosinone, 9 giugno 2017





  © Copyright Provincia di Frosinone - P.zza A. Gramsci, 13 - 03100 Frosinone - tel. 0775.2191                                                      web engineering Real Virtual
   Sito ottimizzato per 1024x768                                                                                                                                                           Visitatori:982831