I COMUNI
  

AREA di CRISI Frosinone
Comunicato stampa del 11/01/2018




La conclusione della call e le prime informazioni di Invitalia dimostrano che il nostro territorio può ancora essere attrattivo. C’è la volontà di tornare ad investire e creare sviluppo ed occupazione.  Questo è stato sin dall’inizio l’obiettivo della Provincia che attraverso  l’istanza presentata alla Regione Lazio ha dato avvio ad un processo che mi auguro possa realizzarsi in tempi  brevi. Adesso aspettiamo le verifiche da parte di Invitalia e facciamoci trovare pronti come territorio”.

A dichiararlo il Presidente della Provincia Antonio Pompeo commentando le notizie dell’esito della call lanciata da Invitalia per l’Area di Crisi Complessa del sistema locale lavoro Frosinone – Anagni. La call servirà ad elaborare dei bandi e studiare le forme di sostegno più adatte a chi intende investire dando maggiori premialità ai progetti che mirano ad accrescere i livelli occupazionali senza dimenticare il bacino di lavoratori che negli ultimi anni hanno perso il loro posto di lavoro.

“Sarà importante – argomenta  il Presidente Pompeo – oltre alla valutazione delle proposte relative alla call, continuare a pretendere  con determinazione l’attivazione di percorsi che aiutino questo territorio a creare le condizioni necessarie per lo sviluppo. Mi riferisco prima di tutto alle infrastrutture, senza le quali sarà difficile sostenere un nuovo modello capace di fare di Frosinone un punto nevralgico del sistema produttivo del Lazio, a pochi passi da Roma e di collegamento con altre importanti Regioni. E soprattutto mi auguro che sia stata recepita la difficoltà della Provincia di efficientare un servizio come quello ambientale di vitale importanza per il nostro ambiente e per lo sviluppo”.

“I numeri della call – conclude Pompeo – evidenziano che ci sono 195 proposte,  di cui 19 subito cantierabili. Lavoriamo tutti insieme, come abbiamo fatto fino ad oggi, affinché, si concretizzino subito queste opportunità, senza perdere l’occasione di provare a valorizzare anche i restanti progetti. L’Area di crisi è uno strumento che può funzionare e che va esteso anche alla zona sud della nostra provincia, il cui sistema produttivo al momento è in maggiore sofferenza”.

Frosinone, 11 gennaio 2018
 


  





  © Copyright Provincia di Frosinone - P.zza A. Gramsci, 13 - 03100 Frosinone - tel. 0775.2191                                                      web engineering Real Virtual
   Sito ottimizzato per 1024x768                                                                                                                                                           Visitatori:968285