I COMUNI
  

Premio SCUOLA DIGITALE: vincono l’I.C. 1 di PONTECORVO e l’I.I.S. VOLTA di FROSINONE
Comunicato stampa del 18/02/2020






Il presidente Pompeo: apprendimento e tecnologia anche al servizio dell’ambiente.

Sono l’Istituto Comprensivo 1 di Pontecorvo e l’Istituto d’Istruzione Superiore ‘Alessandro Volta’ di Frosinone le due scuole vincitrici per il primo e il secondo ciclo nella fase provinciale del ‘Premio Scuola Digitale, l’iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che intende promuovere l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nell'apprendimento e nell'insegnamento, incentivando l’utilizzo delle tecnologie digitali e favorendo l’interscambio delle esperienze nel settore della didattica innovativa.

La presentazione dei progetti con relativa premiazione delle scuole vincitrici, che automaticamente accedono alla fase regionale, è stata ospitata, questa mattina, nel Salone di Rappresentanza dell’Amministrazione provinciale e il presidente, Antonio Pompeo, ha consegnato ai due istituti il premio di mille euro ciascuno che potranno utilizzare per sviluppare i loro progetti. I secondi e terzi classificati hanno ricevuto, invece, una targa ricordo. 

Scuola polo provinciale è stato designato l’istituto ‘Martino Filetico’ di Ferentino, guidato dalla dirigente scolastica Concetta Senese. Promotrici e referenti dell’iniziativa sono le professoresse Daniela Meaglia e Sabrina Cerilli, che hanno coordinato i lavori e organizzato l’appuntamento odierno.

A portare i saluti della Provincia di Frosinone anche la consigliera provinciale delegata alla Pubblica Istruzione, Alessandra Sardellitti, che ha sottolineato come tra le mission principali dell’ente di piazza Gramsci ci sia proprio quella della formazione dei nostri ragazzi, “che oggi danno anche prova di grandi capacità nell'utilizzo di strumenti tecnologici applicati all'apprendimento”. 

Voglio sinceramente complimentarmi – ha detto il presidente Pompeo – con le due scuole vincitrici ma anche con tutte le altre che hanno partecipato a questa iniziativa, in cui lo studio va di pari passo con la tecnologia e il rispetto per l’ambiente. Scoprire che molti dei progetti presentati oggi hanno acceso i riflettori sul tema dell'ecosostenibilità e del rispetto per l’ecosistema, ci convince che saranno proprio i nostri giovani a prendersi cura di un ambiente che oggi è ferito a morte.

Mi ha colpito, in particolare, la frase conclusiva di uno dei video proiettati questa mattina: ‘Crediamo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare’. Proprio così: ai ragazzi dico di imparare a memoria, come le poesie, le tabelline e le date storiche, l’assoluto rispetto per l’ambiente. Solo in questo modo –
ha concluso il presidente Pompeo - potremo sperare di avere uomini e donne migliori, cittadini digitali consapevoli e un mondo più pulito, più sano e più vivibile”.     

Frosinone 18 febbraio 2020 


   






  © Copyright Provincia di Frosinone - P.zza A. Gramsci, 13 - 03100 Frosinone - tel. 0775.2191                                                      web engineering Real Virtual
   Sito ottimizzato per 1024x768                                                                                                                                                           Visitatori:996840